Cases Reports
Highlighted Cases
Media Alert

Violations in China
Murder and Execution
Torture
Violence Leading to Disabilities
Violence against Women
Psychiatric Torture
Enslavement
Persecution of Families
Violence against Persons with Disabilies
Right to Education
Violence against Foreign Citizens

Cases
Death
Torture
Psychiatric Torture
Religious Intolerance
Freedom of Expression
Arbitrary Detention
Violence Against Children
Violence Against Families
Violence Against Women
Human Rights Defender
Right to Health
Right to Education
Independent Judges and Lawyers
Disappearance

China Reports
Labor Camps
Cases By Province

Refugees
Deprived CitizenShip
Internally Displaced ( IDP )

Publications
Falun Gong Reports
United Nations Reports
Human Rights Reports

Resources
Falun Info. Center
Justice for Falun Gong
Friends of Falun Gong
WOIPFG
United Nations
Home
Numero 35: Un Attacco alla Coscienza con Droghe che Distruggono la Mente  
Print  E-mail 

La versione online è qui.
La versione PDF è qui.

Un Attacco alla Coscienza
con Droghe che Distruggono la Mente

Nel mondo libero, i medici giurano solennemente di “non recare danno o offesa”. Al contrario in Cina, i medici spesso collaborano con le autorità nel distruggere la salute delle persone che non si adattano alla linea del Partito. Con droghe insidiose e intenzionalmente usate per ottenere il controllo della mente, la Cina permette ai medici di danneggiare intenzionalmente le menti di coloro che sono considerati in opposizione ai suoi requisiti.

In un discorso al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite il 15 marzo 2010, il dottor Shizhong Chen ha detto al Consiglio che “Volumi e volumi di rapporti dei Relatori Speciali del Consiglio hanno documentato migliaia di casi di gravi torture e di uccisioni di praticanti del Falun Gong da parte delle autorità cinesi.” Ha descritto la documentazione che mostra come, quando le torture fisiche non riescono a spezzare la volontà dei praticanti del Falun Gong, le autorità cinesi passano agli abusi psichiatrici. Ha concluso facendo appello “alla società internazionale perché si esprima contro i trattamenti fatali per la mente usati dalla Cina. Rimanere in silenzio di fronte ad una tale uccisione della mente è un suicidio della nostra coscienza collettiva e della nostra umanità.” Per leggere il suo intero discorso, cliccare qui.

Il Comitato dell’ONU, formato per rivedere i rapporti sulla Tortura in Cina, ha dichiarato, “Il Comitato nota anche con preoccupazione che questa disposizione è stata sfruttata per detenere alcune persone in ospedali psichiatrici per ragioni diverse da quella medica.”

Le autorità cinesi hanno rinchiuso un numero imprecisato di praticanti del Falun Gong perfettamente razionali e sani in ospedali psichiatrici per “trasformarli”.

Il Relatore Speciale dell’ONU, Professor Manfred Nowak, nel Rapporto sulla Visita alla Cina ha dichiarato: "I detenuti hanno anche affermato che i praticanti del Falun Gong che non avevano rinunciato alla loro fede dopo sei mesi di detenzione erano mandati in una sezione di Training Intensivo, fino a quando non erano ‘riformati’. I praticanti del Falun Gong detenuti in passato in questa struttura si riferiscono a questa sezione come alla ‘Sezione della Tortura Intensiva'"

Le statistiche indicano che casi di “trattamento psichiatrico” si sono diffusi da 23 a 33 province sotto la direzione diretta del governo centrale della Cina. Almeno 100 strutture psichiatriche sono state usate nella persecuzione. Chiaramente l’abuso di droghe psichiatriche sui praticanti del Falun Gong è stato pianificato accuratamente e attuato sistematicamente secondo una politica decisa dall’alto.

Dal momento che l’obiettivo dei supposti trattamenti psichiatrici non è il benessere del “paziente”, il trattamento psichiatrico può aver luogo negli ospedali psichiatrici, nei campi di lavoro o in qualunque struttura detentiva. I casi che seguono ci ricordano che cosa viene veramente fatto ai praticanti del Falun Gong dietro le quinte dell’economia cinese in espansione.


Il signor Zhao Peijie Obbligato ad Assumere Farmaci Dannosi per il Sistema Nervoso Centrale

Il signor Zhao Peijie, uomo di 32 anni del Villaggio di Xiaonigou, Località di Datong, città di Rongcheng, provincia di Shandong, è stato picchiato, torturato e obbligato ad assumere droghe dannose per il sistema nervoso centrale. Come risultato, è diventato insano di mente ed è morto il 28 giugno 2008.


La signora Liu Xiaolian Picchiata, Drogata e Colpita con Bastoni Elettrici in un Reparto Psichiatrico

La signora Liu Xiaolian

Il corpo gonfio della Signora Liu Xiaolian

Nell’aprile 2006, agenti del Dipartimento di Polizia della città di Chibi, provicia di Hubei, hanno arrestato la signora Liu Xiaolian, 69 anni, e l'hanno mandato al Dipartimento Psichiatrico dell'Ospedale Pufang. All'ospedale, la signora Liu è stata picchiata brutalmente, le sono state iniettate droghe tossiche, è stata obbligata ad ingoiare droghe mentalmente disabilitanti ed è stata colpita con scosse elettriche ad alto voltaggio. Le sono state iniettate continuamente droghe per 24 ore. Ha perso coscienza per due giorni consecutivi e il suo corpo è diventato scuro e gonfio. Dopo il suo risveglio, ha perso temporaneamente la facoltà di parlare. È morta nel pomeriggio del 26 ottobre 2008.


La signora Li Dongqing Iniettata con Droghe Dannose in un Ospedale Psichiatrico

La signora Li Dongqing, 46 anni, viveva a Shenyang, provincia di Liaoning. Il 24 maggio 2008 è stata arrestata e rinchiusa nell'Ospedale Psichiatrico del Distretto Dongling a Shenyang. Le sono state iniettate droghe che le hanno causato gravi danni psicologici.

La signora Li Dongqing


La signora Han Ming Condannata ai Lavori Forzati, Morta a 30 Anni

La signora Han Ming era impiegata presso la Fabbrica Meccanica Pingshui nella contea Pingba, provincia di Guizhou. Il 28 febbraio 2001, è stata condannata a due anni di lavori forzati. Mentre era detenuta nel Campo di Lavoro Femminile Provinciale, ha subito l'iniezione di droghe sconosciute che hanno provocato l'atrofia dei muscoli del suo intero corpo. Le sue condizioni sono deteriorate ed è morta il 20 marzo 2003, all'età di 30 anni.

La signora Han Ming


Donna Incinta Iniettata con Droghe Dannose

La signora Zhang Wuying e suo marito, il Signor Wu Dianhui, sono di Changzhou City, provincia di Jiangsu. Nel febbraio del 2000 l'Ufficio della Pubblica Sicurezza di Changzhou ha arrestato il Signor Wu. Anche se il signor Wu e sua moglie non avevano problemi mentali,dopo il suo rilascio dal centro di detenzione, i due sono stati portati con la forza all'Ospedale Psichiatrico 102 dell'Esercito di Liberazione di Changzhou. La signora Zhang è stata legata ad un letto, le sono state iniettate droghe ed è stata alimentata forzatamente, anche se era incinta da più di cinque mesi.


La signora Jiang Nan Subisce l'Iniezione di Varie Droghe in un Ospedale Psichiatrico della provincia di Sichuan

La signora Jiang Nan, 39 anni, insegnante della provincia di Sichuan, è stata molestata perchè pratica il Falun Gong dagli ufficiali del suo villaggio, compresi il suo ex marito e i suoi superiori al lavoro. Il 7 agosto 2009, è stata denunciata alle autorità perchè distribuiva materiale informativo sul Falun Gong, la sua casa è stata perquisita e lei è stata portata alla ospedale psichiatrico di Deyang. Qui le è stato detto che doveva ammettere di soffrire di problemi mentali per evitare una condanna penale. Per ragioni sconosciute le sono state iniettate varie droghe ed è stata legata ad un letto, fino a quando non è divenuta molto debole e smunta. Nel novembre 2009, il suo supervisore al lavoro è stato informato che poteva prelevarla dall'ospedale. Non sappiamo se ha potuto tornare a casa.


La signora Li Juhua Resa Mentalmente Disorientata dalla Detenzione

La signora Li Juhua del distretto di Huangpi, nella città di Wuhan, provincia di Hubei è stata detenuta due volte ed è stata mandata in campi di lavoro forzato tre volte per la sua pratica del Falun Gong. In totale è stata imprigionata per quattro anni, la sua casa è stata rovistata due volte e le autorità hanno costantemente molestato la sua famiglia. Attualmente è detenuta nel Campo di Lavori Forzati Hewan a Wuhan. È stato riferito che è diventata scheletrica, ha difficoltà a camminare e sembra disorientata e incapace di comprendere le cose.


La signora Liu Weishan Torturata, Paralizzata e Mentalmente Confusa

La signora Liu Weishan, 51 anni, è stata arrestata nel settembre 2002 per aver distribuito materiale informativo relativo al Falun Gong, e imprigionata in varie strutture nella città di Xiangfan, provincia di Hebei. Dopo aver iniziato uno sciopero della fame - l'unico modo che aveva a disposizione per protestare - è stata picchiata brutalmente e torturata con ripetute e crudeli alimentazioni forzate. Le sono state iniettate droghe sconosciute e poco dopo è diventata mentalmente disorientata. Attualmente è stato riferito che è paralizzata e costretta in un letto. I suoi muscoli sono atrofizzati, ed è completamente scheletrica e non è in grado di comunicare normalmente.


La signora Tang Min Torturata in un Ospedale Psichiatrico

La signora Tang Min della città di Changsha, provincia di Hunan è stata rinchiusa in un centro per il lavaggio del cervello nel 2004 e poi portata in un ospedale mentale perchè si rifiutava di rinunciare alla pratica del Falun Gong. Nel maggio 2009, è stata nuovamente portata in un ospedale psichiatrico della procincia di Hunan dove ogni due settimane le hanno iniettato una droga sconosciuta che le causa brividi continui e ansietà.

La signora Tang Min



Per Firmare la Petizione Online:
http://www.falunhr.org/te/index.php?signature=1&lang=italian


Leggete tutte le newsletter online

Per cancellarsi da questa newsletter, per favore cliccare qui

Falun Gong Human Rights Working Group
9974 Scripps Ranch Blvd. #228, San Diego, California, 92131, United States
Phone: 619-280-5177, Fax: 619-280-4931, E-mail: contact@falunhr.org


     
    ©2003-2007 Falun Gong Human Rights Working Group, All Rights Reserved